Come viaggiare comodi in aereo: 5 Cose essenziali da non dimenticare

Con tutti i viaggi che ho fatto, spesso mi è stato chiesto, come viaggiare comodi in aereo. E oggi vorrei rispondere a questa domanda, con alcuni piccoli consigli personali.

Quando prenotiamo la nostra bella vacanza alle Maldive, o in un’altra destinazione paradisiaca, ci proiettiamo direttamente tra le palme a sorseggiare un bel Mojito. Non diamo troppo peso al come arriveremo fin lì.

Ma la verità è che, la tratta, se non hai un volo su business, o prima classe, potrebbe rivelarsi una vera agonia. Tra noia, pelle secca e scomodità, ti sembra di stare chiuso dentro l’aereo anche più del previsto. Ci siamo passati un po’ tutti.

Foto di congerdesign da Pixabay

Ogni viaggiatore sa che per andare dall’altra parte del mondo non è proprio un attimo. Più scegli di andare lontano, e più le ore di volo si moltiplicano. Un mio viaggio è durato fino a ventiquattro ore. E purtroppo, a meno che tu non stia facendo un viaggio on the road, l’aereo va preso quasi sempre.

Amante dei viaggi quale sono, prendere l’aereo, per me è diventato come prendere l’autobus. Ho imparato dai miei scomodissimi viaggi come viaggiare comodi in aereo, e rendere anche il volo più economico, abbastanza confortevole.

Non importa se il tuo è un viaggio di avventura, di divertimento, o per ritrovare te stesso, con i miei consigli non dovrai più preoccuparti delle lunghe tratte. Quindi, eccomi qui, a darvi 5 piccole dritte per un viaggio super confortevole.

1 – PANTALONI DA VIAGGIO

Foto di Apostolos Vamvouras da Pixabay

Sembra un consiglio banale, ma non lo è affatto. Quando ero alle prime armi, ero solita indossare qualsiasi cosa andasse bene per andare a passeggio.

Niente di chic, per carità. Jeans, maglietta e qualsiasi tipo di scarpa si abbinasse. A volte pure in pantaloncini. Errore fatale. L’ideale, per un viaggio comodo, sarebbe indossare pantaloni leggeri, ma non troppo.

Di una stoffa morbida come il cotone. I jeans, a lungo andare, possono causare gambe gonfie, e cattiva circolazione.

Inoltre, pantaloni con materiale morbido, ti proteggono dal freddo dell’aria condizionata in aereo, e permettono di far respirare la pelle

I bohemian pants sono a mio parere una salvezza. Privi di bottoni e cerniere, ti permettono di superare con tranquillità anche i controlli al metal detector.

2 – UNA MASCHERA PER IL VISO

Chi si porta una maschera per il viso in aereo? Bè, ti consiglio di cominciare a farlo. A causa della bassa umidità, e dell’alto tasso di anidrite carbonica nell’aria costantemente riciclata, la nostra pelle si disidrata.

Ecco perché, scesi dall’aereo sembriamo sempre un disastro. Per evitare che ciò avvenga, è bene che tu tenga a portata di mano sempre una crema idratante e rivitalizzante.

Meglio ancora, una maschera per il viso. Il tuo viso sarà molto più rilassato e meno stanco. Ti assicuro che non sarai l’unico a fare una cosa del genere. Quindi abbandona l’imbarazzo. Inoltre, superfluo dire, di continuare a tenersi idratati durante la tratta, bevendo acqua ed evitando caffè. E per noi donzelle, ahimè, è molto meglio abbandonare il make-up.

3 – VESTIARIO A CIPOLLA

Foto di StockSnap da Pixabay

Prima cosa da fare quando si programma una partenza, è di controllare il meteo della nostra destinazione, e vestirci di conseguenza.

Però, potremmo partire da una zona calda per andare in una fredda. E viceversa. Oppure più, semplicemente potremmo trovare degli sbalzi di temperatura durante il nostro viaggio.

In particolare, io sono una persona che subisce molto il freddo, e meno il caldo, e dentro l’areo sento sempre tanto freddo a causa dell’aria condizionata.

Quindi, anche se sto andando verso i Caraibi, prendo sempre delle precauzioni. Anche se mi vesto piuttosto leggera, metto sempre nel baglio a mano una sciarpa stole, e un cardigan lungo, o una giacca morbida.

Puoi indossarli in qualsiasi momento tu senta freddo, e rimetterli nel bagaglio in caso sentissi di nuovo caldo. Sono comodi, ed essendo stoffe morbide, tengono caldo, occupando poco spazio in borsa.

4 – SNACK E SPAZZOLINO

Foto di silviarita da Pixabay

Chi è che non si porta qualcosa da sgranocchiare in un volo aereo? E se si dimentica di farlo, ci sono comunque i pasti serviti dalla compagnia, specialmente durante le lunghe tratte, giusto?

Sarà vero, ma spesso la qualità non è ottima, o semplicemente non rientra tra i nostri gusti. Magari proviamo ad assaggiare ma poi lasciamo tutto nel piatto.

Avere qualcosa nella borsa, ci evita di rimanere digiuni. Tuttavia, non parlo di snack che fanno venire più sete che altro.

Invece, sarebbe utile tenere delle barrette energetiche, o frutta secca. Snack pratici, sfiziosi e sani, e che danno senso di sazietà.

Non dimenticare però di pulire i denti dopo ogni pasto, o quantomeno prima di dormire.

Può sembrare scontato, ma, mettere uno spazzolino in borsa con un dentifricio da viaggio, è una cosa che si potrebbe dimenticare di fare. Le ore di viaggio, spesso, sono troppe per rimanere senza.

5 – PASSATEMPI

Foto di Free-Photos da Pixabay

Ultimo punto delle mie cinque dritte per viaggiare comodi in aereo, sono proprio i passatempi.

Sì, perché puoi essere fortunato, e trovare una grande varietà di film nel sistema provvisto dalla compagnia, o puoi essere il tipo sfortunato che trova lo schermo bloccato o senza audio.

O più semplicemente non parli l’inglese. A questo punto avere un libro in borsa sarà la tua salvezza. L’ideale sarebbe avere diversi tipi di passatempi, così da non stancare la mente, con un’unica attività per troppo tempo.

Potresti scaricare diversi giochi a livello nel tuo smartphone, o anche qualche puntata del tuo telefilm preferito.

Netflix permette il download, così da poter vedere qualsiasi cosa da offline. Se poi, ti ha stancato tutto, puoi fare un bel pisolino. Ma non dimenticare un cuscino da viaggio, piccolo e pratico da portare.

Se tu hai anche qualche dritta da proporre per viaggiare comodi in aereo, faccelo sapere nei commenti! 😉

19 commenti

  1. Ciao Black Raven!! Sono proprio degli ottimi consigli. Ad alcuni non ci avevo pensato minimamente..

  2. ho sempre pensato solo al fattore passatempo, ma hai ragione ci sono tanti aspetti da valutare, sopratutto se si ha intenzione di intraprendere un viaggio lungo. per cui grazie mille per i consigli! =)

    1. Author

      Grazie! Anche io a volte dimentico qualche comodità<3

  3. Sono davvero ottimi consigli, quello della maschera non ci avevo mai pensato. grazie davvero. Gli aspetti da valutare sono davvero tanti infatti.

  4. Grazie per i consigli; in effetti trascorrere tante ore su un aereo è decisamente stressante. Io ho la fortuna di addormentarmi subito e svegliarmi all’arrivo!

  5. Tutti ottimi consigli! Alcuni li applico già, ma ammetto che mi capita di dimenticarmi lo spazzolino! Per i viaggi lunghi indossare pantaloni comodi è una cosa che ho imparato con l’esperienza 😉

    1. Author

      Pian piano si imparano tutti i trucchetti 😀

  6. Viaggio sempre con il mio kindle nello zaino! farò tesoro dei tuoi preziosi consigli, alcuni davvero non li conoscevo. Tipo valutare bene il tessuto dei pantaloni. Non ho mai avuto problemi in aereo, ma meglio prevenire che curare no?

    1. Author

      Esatto! la comodità prima di tutto 😀

  7. Io le ho provate tutte ma alla fine dopo aver viaggiato un paio di volte in business grazie agli upgrade, non riesco proprio a trovare la comodità in economy 😂 Comunque scaricare le serie preferite di Netflix aiuta un po’ a passare le ore!

    1. Author

      Ahaha Bè, su questo non ti do torto 😀

  8. Condivido tutto, mi manca solo la maschera per il viso che sinora non ho mai avuto il coraggio di applicare in aereo. Un po’ mi vergogno, lo ammetto!

    1. Author

      Io ho preso coraggio dopo aver visto una ragazza fare lo stesso qualche sedile più avanti 😀

  9. L’unica cosa che non porto è la maschera viso. Per il resto ci hai preso benissimo, compresi gli snack e i pantaloni!

  10. Ok ero già organizzata su tutto, tranne che sulla maschera idratante! Non ci avevo mai pensato, bella idea!

  11. Spazzolino, snack, pantaloni comodi e passatempi senz’altro (santo Spotify che permette il download dei brani che vuoi e che puoi ascoltare senza internet)…Non avevo mai pensato alla maschera per il viso, sai? Se riesco a trovarne una che non mi fa apparire come un mostro giuro che voglio provare. Ho davvero la pelle spenta dopo un lungo viaggio in aereo… ;(

    1. Author

      La Garnier fa delle maschere in tessuto, così non ti devi preoccupare di sporcare mani e viso. Sono molto comode. O maschere che sembrano quasi creme idratanti 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *