Come rendere un viaggio indimenticabile!

I viaggi sono delle occasioni fantastiche per creare ricordi unici e memorabili. Tuttavia, a volte può capitare di fare ritorno a casa e sentirci un po’ vuoti.

Come se non si avesse vissuto appieno durante la nostra vacanza. Come se ci fossimo persi qualcosa. E poi, quando guardiamo indietro, abbiamo solo un vago ricordo di quella esperienza.

Questo perché non sfruttiamo appieno l’opportunità di trovarci in un paese straniero. Ci limitiamo a fare i turisti e fare le cose da turisti. Nulla di male per carità. Ma alla fine sono solo esperienze piatte, che non lasciano un granché dentro.

Se anche tu ti sei sentito almeno una volta così durante un tuo viaggio, che speravi fosse qualcosa di più, continua a leggere.

Voglio condividere con te, quelle che a mio parere sono delle ottime idee, per rendere un viaggio indimenticabile.

1 – Lanciarsi verso l’imprevisto

Persi nella natura alla verso il rumore delle onde a Miyako.

Quando organizziamo un viaggio, può capitare di preparare tutto nei minimi dettagli. Va benissimo, così evitiamo di cadere vittime di brutte situazioni.

Però, a volte programmiamo tutto così nel dettaglio, che finiamo per non goderci niente. Tutto si rivela essere una visita o un tour. Non c’è spazio per altro.

Ma, per rendere un viaggio indimenticabile, dovremmo lasciare dello spazio in cui poterci perdere nelle viuzze di un’antica città. O fare un’esplorazione fuori percorso.

Insomma, dare libero sfogo all’improvvisazione, e agli eventi imprevisti. Perché, sì, lo so bene che la cosa che ti piace raccontare tanto, non è la visita all’ennesimo monumento, ma di come quella volta per un pelo non rischiavi di…

2 – Abbracciare la cultura locale

Geishe per un giorno ad Osaka.

Non faccio altro che ripeterlo. Se vuoi rendere unica la tua esperienza, devi abbandonare la tua cultura, e abbracciare quella del magnifico paese che hai deciso di visitare.

Se continui a comportarti da turista, a cercare abitudini e sapori che si avvicinano più alla tua cultura che a quella locale, sarà come non essersi spostati mai davvero.

Non c’è nessun tipo di arricchimento culturale, che invece, può derivare soltanto dal vivere esperienze totalmente differenti. Conoscere persone del posto, discutere con loro, ti farà vedere le cose da una prospettiva che non sapevi esistesse.

Quindi, anche se ti può sembrare strano, non esitare ad assaggiare nuove pietanze, che puoi trovare solo da quelle parte. Non frequentare i locali famosi dove vanno tutti i turisti, ma fatti consigliare da persone che vivono lì, e che magari hai incontrato sul posto. Non essere timido e sii aperto al nuovo.

3 – Fare attività

Tra coralli e pesci a Varadero. Un momento unico.

Sostanzialmente, non fare il pigro. Sarò forse troppo diretta, ma ti assicuro che, questa è una cosa che accomuna molti viaggiatori. Si lasciano andare a crogiolarsi per le spiagge del resort, senza nemmeno prendersi il disturbo di uscire e vedere che c’è fuori.

Niente di più sbagliato. Puoi prenderti il sole anche nel terrazzino di casa. Ma, se ti sei preso il disturbo di andare dall’altra parte del mondo, allora cerca di fare uno sforzo.

Abbandona il libro sotto l’ombrellone, e tuffati tra le onde imparando qualche nuovo sport. Prova a fare arrampicata, escursioni, iscriviti a serate ed eventi a tema.

Vivi il momento e colora le tue vacanze con qualche attività locale. Puoi starne certo, dovunque andrai ci sarà sempre qualcosa di divertente da fare, che non si limiti al solito giro turistico.

Le nuove esperienze sono i ricordi più vividi impressi nella nostra memoria. Più ne accumuliamo, e più al lungo e densamente ci sembrerà di aver vissuto. Rendi il tuo viaggio un’avventura.

Attenzione, però, se dopo un anno stressante vuoi restartene tutto il tempo in spiaggia a sorseggiare Mojito, sentiti assolutamente libero di farlo.

4 – Scattare foto (non ai monumenti)

Forse non il mio scatto migliore. Ma un momento spontaneo e divertente che ricorderò sempre.

So a cosa stai pensando. Vado in un paese lontano, e mi metto a fare selfie, anziché scattare foto ai monumenti storici? Non ha senso. Esatto, non ha senso.

Infatti, non voglio dire di non fare foto a questi posti, anzi io sono la prima che ne fa a valanga. Da ogni angolatura. Quello che voglio dire, è di riempire il rullino anche con momenti spontanei.

Vedi il tuo compagno di viaggio estasiato dal Colosseo? Ruba quel momento con una foto. O fai un video mentre il tuo amico sta cercando di farsi capire invano da un residente locale.

Quando tornerai a casa, saranno questi momenti che ti faranno divertire di più, e che ti faranno pensare con nostalgia a quel viaggio. Ora non voglio dire di stare tutto il tempo con il telefono in mano per fotografare ogni cosa.

Anzi cerca di vivere di più, e scattare di meno. Ma se già sei alle prese con mille scatti alla torre Eiffel, uno un po’ più spontaneo, non cambierà niente.

5 – Scrivi un diario di viaggio

Tenere un diario aiuta a rielaborare i momenti più significativi.

Ed eccoci arrivati al mio punto preferito. Non per niente scrivo il Diario del Corvo Nero. Ci sono diversi modi di scrivere un diario, e ne esistono diversi tipi.

Puoi tenere un semplice diario personale, in cui racconti pensieri giorno dopo giorno, o una qualche esperienza significativa.

Puoi scrivere un diario della gratitudine, per riflettere sulle cose a cui ti senti grato, magari dopo una sessione di yoga (leggi: viaggiare con le ali dello yoga).

E poi c’è il diario di bordo a cui sono molto affezionata. Uno strumento potente per immortalare momenti straordinari di viaggi unici. Tenere un diario personale reca molti benefici a prescindere.

Ma in questo particolare caso, il diario è un ottimo modo per tenere fisso nella memoria momenti che potrebbero scivolare via. Sì perchè, lo scrivere, momenti o idee, è uno dei modi migliori per memorizzare le cose.

Se vuoi sapere gli altri benefici che reca questa abitudine, ti consiglio di leggere questo articolo su Efficacemente.

Bene, siamo arrivati alla fine. Spero che queste idee per rendere un viaggio indimenticabile ti siano state utili. Se è così, non esitare a condividere, o a lasciare un commento 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *